Stampa questa pagina
Invia la pagina via email

Il Fund Processing Passport

Il Fund Processing Passport (FPP) è un breve documento armonizzato al livello europeo contenente tutte le informazioni operative che i gestori di fondi dovrebbero rendere disponibili in relazione ai propri prodotti di investimento nell’ottica di una semplificazione degli scambi.

L’FPP è stato elaborato dal Fund Processing Standardization Group costituito da EFAMA – l’associazione europea del risparmio gestito - su impulso del parlamento europeo per elaborare modalità più efficienti di organizzazione e gestione dei dati operativi.

L'FPP è stato accolto nelle Raccomandazioni redatte dal Tavolo Tecnico Interassociativo per la standardizzazione dei fondi  - costituito sotto l'egida delle autorità di vigilanza italiane - quali uno degli elementi sui quali fondare la standardizzazien dei flussi informativi.

Le informazioni contenute nel FPP comprendono il codice ISIN, i riferimenti anagrafici, le regole di sottoscrizione e rimborso, le modalità di settlement, i cut off times ecc.. L’FPP è costituito da 105 campi, in parte obbligatori in parte opzionali.

L’FPP raccoglie informazioni utili ai professionisti del settore che si occupano degli aspetti operativi della distribuzione dei fondi. Non è destinato agli investitori che devono valutare le proprie scelte di investimento e che posso invece trovare informazioni utili a tale scopo nel prospetto d’offerta del fondo.

Le informazioni nel FPP
L’FPP prevede una lista di 77 dati core di cui 49 obbligatori. Campi aggiuntivi sono elencati nel cosiddetto Local Annex dove possono essere inserite informazioni legate a “variazioni” nazionali per prodotti distribuiti in più paesi.

In aggiunta ai campi del FPP elaborati a livello europeo, a livello italiano sono stati individuati altri 57 campi – identificati come Integrazione nazioanle al Passaporto - ritenuti utili per i prodotti distribuiti in Italia.

L’elenco di tutti i campi che costituiscono l’FPP e l’INP+ sono disponibili qui per FPP e qui per INP.

I vantaggi dell’FPP

  • Semplificazione del processo di sottoscrizione dei prodotti di risparmio gestito
  • Minimizzazione dei costi di verifica dei dati, dei ritardi e dei rischi operativi
  • Creazione dei presupposto per la standardizzazione dei processi

Per ulteriori informazioni scrivere a Manuela Mazzoleni




Allegati:
FPP_Release_3__2010.xls

Stampa questa pagina
Invia la pagina via email

Indirizzo mail a cui spedire il Comunicato

X Chiudi

Italiano  English